Spedizioni a € 4,99 - Gratuite per ordini superiori a € 59,90

I nostri consigli

BOTTI DI CAPODANNO, COME PROTEGGERE I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE
22 dic 2022

BOTTI DI CAPODANNO, COME PROTEGGERE I NOSTRI AMICI A 4 ZAMPE

La notte di Capodanno si sta avvicinando e quello che per molti è un momento di festa, per i nostri amici a quattro zampe può essere un incubo.

I botti di Capodanno sono fonte di stress e possono scatenare reazioni di paura, panico, fuga o ancora peggio reazioni che richiedono l’intervento urgente del veterinario.

Come proteggere, dunque, i nostri amici a quattro zampe? Scopriamolo insieme.

  1. Portare a passeggio il cane prima che i festeggiamenti inizino, e tenere cani e gatti in casa nelle ore a cavallo della mezzanotte.
  2. Sistemare l’animale in un posto conosciuto e sicuro, avendo cura di lasciargli a disposizione acqua, poco cibo e oggetti familiari (cuccia, coperta, giochi). Eliminare, al contrario, gli oggetti con cui potrebbe ferirsi. Lasciare infine alcune luci accese e dare la possibilità di spostarsi in al minimo due stanze della casa.
  3. Se siete con il vostro animale, durante i botti di Capodanno, cercate di “distrarlo” provando ad interagire o giocare con lui senza forzarlo, ma se preferisce rimanere da solo nella sua cuccia lasciatelo tranquillo. Se molto spaventato potrebbe fare feci ed urina, perciò sarà utile preparare il necessario per pulire ed evitare di rimproveratelo: cercate di rassicurarlo con la vostra presenza, senza esagerare.
  4. Animali molto spaventati, se a casa da soli, potrebbero fuggire: ricordatevi di chiudere bene porte, finestre e balconi. Controllate che abbiano addosso il collare con targhetta e microchip per renderli facilmente riconoscibili in caso di fuga e ritrovamento.
  5. Se in precedenti occasioni il vostro animale ha già manifestato reazioni di paura per temporali, botti o altri rumori molti forti, potrebbe essere utile adoperare prodotti con effetto calmante nelle ore precedenti all’evento stressante per “limitare” i danni. Sarà bene chiamare il veterinario di fiducia che saprà consigliarvi circa l’utilizzo di questa tipologia di medicinali (esistono in commercio anche prodotti naturali con una blanda azione sedativa e quasi nessun effetto collaterale).

Lascia un commento