Spedizioni gratuite per ordini superiori a € 79,90

I nostri consigli

L'importanza della giusta idratazione
06 mag 2022

L'importanza della giusta idratazione

L’acqua è il tuo motore di vita ed è fondamentale per il benessere dell’intero organismo. Sicuramente, questa è una frase che è stata più volte ripetuta, forse troppe. Ma quante volte, invece, questa sana abitudine è stata messa in pratica?

Perché è importante idratarsi?

Per idratazione s’intende l’equilibrio corretto tra il volume in entrata e il volume in uscita di acqua dall’organismo. Circa il 75% del nostro corpo è formato da acqua e numerose funzioni fisiologiche del corpo dipendono proprio dall’idratazione.

Idratarsi correttamente vuol dire assicurare al corpo la giusta quantità di questo preziosissimo liquido. 

L’acqua è coinvolta in funzioni come la regolazione del volume cellulare e della temperatura corporea, favorisce i processi digestivi, svolge un ruolo importante di diluizione delle sostanze ingerite, rende possibile il trasporto di nutrienti e promuove la rimozione di scorie metaboliche

Una buona idratazione mantiene il tratto urinario in salute, permette infatti l’eliminazione dei batteri dalle vie escretrici e riduce il rischio di infezioni e cistiti. Al contrario, bere poca acqua può causare una cristallizzazione dei sali e minerali presenti nell’urina, con il rischio che si formino dolorosi calcoli renali.

Inoltre, idratarsi correttamente prima di andare a dormire agevola notevolmente i processi digestivi grazie alla presenza dei sali minerali, che stimolano l’attività del fegato e del pancreas, riducendo l’acidità gastrica e favorendo l’azione degli enzimi digestivi. 

Una buona idratazione è importante anche per l’apparato cardiocircolatorio: riduce la viscosità del sangue e il rischio di trombosi, il magnesio presente nell’acqua favorisce il rilasciamento delle cellule muscolari cardiache, mentre il calcio interviene nella coagulazione del sangue, riducendo i rischi di infarto. 

La disidratazione è associata, invece, a una limitazione delle capacità fisiche dell’individuo come cefalea, perdita di concentrazione, irritabilità, insonnia, aumento della temperatura corporea. 

Quanta acqua bisogna bere?

Secondo i dati dell’European Food Safety Authority1 (EFSA), l’assunzione adeguata per una corretta idratazione è di:

  • Neonati sino a 6 mesi: 100 mL/kg al giorno (attraverso il latte)
  • Bambini tra 6 mesi e 1 anno: 800-1000 mL/giorno
  • Bambini tra 1 e 3 anni : 1100-1300 mL/giorno
  • Bambini tra i 4 e gli 8 anni: 1600 mL/giorno
  • Età compresa tra 9-13 anni: 2100 mL/giorno per i bambini e 1900 mL/giorno per le bambine
  • Adolescenti, adulti e anziani: 2 L/giorno per le femmine e 2,5 L/giorno per i maschi.

Lascia un commento